Join our newsletter

OGGETTI IN PLASTICA RICICLATA: UTILI E BELLI

Probabilmente sarà capitato a tutti noi di vedere, soprattutto nell’ultimo periodo, le terribili fotografie che immortalano il disastro ambientale che l’eccessivo consumo di plastica sta creando al nostro pianeta.

L’emergenza è reale e sebbene il riciclo della nostra spazzatura si sia instaurato nella nostra routine quotidiana, sembra che la produzione di plastica sia incontenibile ed eccessiva con risultati catastrofici sull’ecosistema.

Isole di spazzatura, spiagge ricoperte di rifiuti, animali in fin di vita o feriti da contenitori o sacchetti di plastica ci fanno commuovere e arrabbiare e forse, sentire anche impotenti di fronte a tutto ciò.

Se pensiamo che una comunissima busta di plastica, impiega dai 100 ai 1000 anni a degradarsi, dobbiamo valutare con attenzione come agire per migliorare la situazione che noi stessi abbiamo creato, prendere un’azione concreta e continuare a riciclare perché, dalla plastica, si possono ricavare molti oggetti utili alla nostra vita quotidiana e che, si spera, non finiscano di nuovo nei nostri mari o nei nostri boschi.

 

Quindi, lo sapevate che la plastica riciclata si può trasformare in…

 

Panchine e arredi urbani

La panchina su cui ci sediamo al parco per rinfrescarci all’ombra degli alberi, non solo è riciclata ma richiede una manutenzione minima.

La maggior parte degli elementi d’arredo urbani come quest’ultime, fra cui cestini, ringhiere e quant’altro, sono realizzati grazie alla plastica riciclata eterogenea.

Occhiali da sole

E’ estate, il sole è alto e proteggere gli occhi come la pelle, è importantissimo e se possiamo farlo sapendo di aver aiutato il pianeta ci farà sentire meglio.

Alcuni brand di moda hanno deciso di investire sul riciclo e trasformano i rifiuti plastici di bassa qualità in materiali ad altre prestazioni, senza dimenticare l’estetica e la funzionalità di un bel paio di occhiali da sole.

 

Indumenti tecnici

Per gli appassionati di avventure montane e non solo, ecco una buona notizia eco-friendly: come per i produttori di occhiali, anche chi confeziona vestiti ha deciso di orientarsi verso il riciclo della plastica e produrre indumenti tecnici e performanti ottenuti per esempio, dalle  bottigliette di plastica.

 

Poltrone e divani

Il filo di poliestere ottenuto dal riciclo di PET (Polietilentereftalato, ovvero materia plastica), permette la produzione di filati e tessuti per l’arredamento.

Trattati in maniera opportuna, essi possono raggiungere caratteristiche ignifughe e antifumo.

 

 

 

 

 

Vasi da fiori

Facciamo felici le nostre piante che purificano l’aria e travasiamole in vasi di plastica riciclata!

La miscela di polietilene riciclato e polietilene vergine produce ottimi vasi da fiore di diverse forme e dimensioni (anche molto grandi), leggeri, atossici e resistentissimi a urti e sbalzi di temperatura.

 

 

Questi sono solo alcuni degli oggetti che possiamo ottenere grazie al riciclo della plastica. A questa lista si aggiungono lampade, cassette per gli ortaggi, scope, secchi per l’acqua e per le foglie, sedie, trolley per la spesa e molto altro!

In questo momento, per salvaguardare il nostro pianeta, la scelta migliore sarebbe quella di comprare solo oggettistica realizzata con plastica riciclata ma anche cercare di non utilizzarla per niente, preferendo la carta e altri materiali meno inquinanti e tossici è una bona strada da percorrere.

Una scelta l’abbiamo sempre, l’importante è pensare al benessere del prossimo e del nostro pianeta!

 

This project has received funding from the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No 738719