Join our newsletter

LA MAGIA DEI COLORI

Scritto da Paola Teocoli

Fin dall’antichità, l’importanza del colore e dei suoi effetti sul nostro organismo è argomento di studio e discussione.

Quella che oggi noi chiamiamo cromoterapia, ovvero l’utilizzo dei colori per curare malattie fisiche e psichiche, era già praticata ai tempi delle grandi popolazioni del passato.

Egizi, greci, indiani e cinesi per esempio, attribuivano ai colori significati nascosti e proprietà benefiche in grado di aiutare e curare sia il corpo fisico sia quello spirituale.

Gli egizi attribuivano al colore la connessione con l’organismo e la sua funzionalità, per esempio il nero era associato alla fertilità. I greci invece collegavano i colori agli elementi fondamentali (aria, acqua, terra e fuoco) e ai fluidi corporei e al trattamento delle loro malattie.

Gli indiani associavano i chakra (i sette punti energetici connessi alle ghiandole principali del corpo) ai colori mentre, i cinesi, riassumevano il loro significato al benessere del fisico.

Attualmente la cromoterapia è inserita nella branca della medicina olistica e non trova riscontri scientifici in quella tradizionale. Tutti noi però possiamo immaginare che, come le forme e i materiali sono capaci di scatenare in noi reazioni diverse, allora anche i colori possono farlo.

Basti pensare che i colori non sono altro che delle manifestazioni energetiche che vengono percepite dai nostri occhi e successivamente decodificate dal cervello che gli attribuisce una sfumatura diversa.

Queste onde elettromagnetiche hanno quindi la capacità, tramite le differenti frequenze, di inviare messaggi vibrazionali al nostro essere fisico ed emotivo.

Vediamo insieme i significati e gli effetti dei colori!

ROSSO

Il rosso simboleggia il sangue, la vitalità, il calore, l’energia, l’amore, la passione ma anche l’aggressività e la guerra.

A livello fisico, questo colore è capace di aumentare la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa oltre che a stimolare l’attività del sistema nervoso simpatico.

Sotto il punto di vista psichico, il rosso combatte l’apatia, la depressione e la stanchezza mentale e stimola invece la volontà e il coraggio.

ARANCIONE

L’arancione, frutto dell’unione del luminoso giallo e del prorompente rosso, è il colore che viene associato all’immaginazione, alla gioia, al rinnovamento e all’illuminazione interiore.

Fisicamente questo colore svolge un’azione di “sblocco”. Stimola e regola la respirazione, aiuta l’appetito e l’attività delle ghiandole endocrine.

Psicologicamente è un colore che allontana la sonnolenza, le paure e i dubbi legati a esse, porta allegria ed entusiasmo.

GIALLO

E’ riconosciuto come il colore del sole. Il giallo simboleggia l’illuminazione e la chiarezza ma anche l’evanescenza e l’instabilità.

Questo colore aiuta il nostro organismo nei processi di digestione evitando i gonfiori addominali e migliorando le funzioni epatica e linfatiche.

Il giallo, simbolo del giorno, è uno di quei colori capaci di stimolare le funzioni celebrali e quindi la concentrazione e l’apprendimento. Ne beneficiano i rapporti interpersonali e la comunicazione.

 

VERDE

Solitamente associato agli stadi giovanili della vita, il verde è per antonomasia il colore della Natura. Simboleggia la freschezza, la rinascita, la stabilità, l’equilibrio e la salute.

Sotto l’aspetto fisico questo colore svolge un’azione purificante e riequilibra le funzioni fisiche con effetti tonificanti, rilassanti e rinfrescanti.

Sotto l’aspetto psico-emotivo è un colore che riesce a curare le forme di stress più pesanti aiutando anche a migliorare l’insonnia e l’ansia che possono derivarne.

 

 

BLU

Il blu, e le sue varianti, è un colore ambivalente perché come simboleggia l’armonia, la quiete e i sentimenti più puri come la fedeltà e la dolcezza è anche capace di riportarci alla malinconia e alla nostalgia.

Il blu a livello fisico aiuta ad abbassare la pressione arteriosa e a regolare il respiro. Possiede qualità antinfiammatorie, antisettiche e astringenti.

A livello psicologico è considerato il sedativo del sistema nervoso e, come il verde, aiuta a migliorare gli stati d’ansia e l’insonnia.

INDACO

Insieme al blu e al viola appartiene ai colori freddi e viene associato agli stati riflessivi, di meditazione.

Questo colore è indicato per aiutare a risolvere i problemi fisici che riguardano principalmente gli organi sensoriali come naso, orecchie e occhi. E’ un colore anestetizzante.

L’indaco aiuta a sedare le paure ossessive e gli abusi di droghe e alcol.

 

VIOLA

Questo colore è quello più profondo a livello di significato. Si lega infilati allo spirito, alla sua grande intuizione e amplifica il nostro senso di comprensione del tutto.

Il viola stimola il sistema nervoso, dando energia ai fluidi e aiutando a combattere i problemi legati alla circolazione come cellulite, nevralgie e crampi.

Sotto l’aspetto psicologico il viola stimola l’emisfero destro del cervello, quello legato alla creatività e alla spiritualità e alla meditazione. Seda gli stati di sovreccitazione e aiuta a placare i disturbi mentali e del sonno.

 

 

Come abbiamo visto questi sette colori, hanno delle proprietà uniche e benefiche sia a livello fisico che psicologico. Che uno creda o meno alla cromoterapia, i significati e i benefici dei colori che vi abbiamo presentato, potrebbero esservi d’aiuto sia nella vita in generale sia in nell’ipoteca scelta di un nuovo colore per le pareti della vostra camera da letto, cucina, soggiorno…

Airlite è un prodotto che può trovare un buon riscontro nella pratica della cromoterapia. Oltre ad aiutare la tua casa a eliminare le tossine, gli inquinanti nocivi e la sporcizia può rendere ogni ambiente adatti al loro scopo emanando le giuste energie e vibrazioni.

This project has received funding from the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No 738719